A.N.FO.S.

Anfos è l’Associazione nazionale formatori della sicurezza su lavoro. È Associazione sindacale dei lavoratori – Soggetto formatore ai sensi degli artt.32 comma 4 e 98 comma 2 del D.lgs 81/08 e s.m.i.

In qualità di associazione di categoria dei formatori della sicurezza, ne tutela gli interessi morali, intellettuali e professionali e svolge ogni azione, diretta ed indiretta, per la salvaguardia e la valorizzazione dell’attività formativa in materia di sicurezza sul lavoro, anche in rapporto con altri enti ed istituzioni, pubbliche e private, al fine di favorire il processo di sviluppo sociale, economico, culturale e formativo nel paese.

Anfos rappresenta e tutela gli interessi di:

  • formatori nel campo della sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • Responsabili del Servizio di sicurezza sui luoghi di lavoro (RSPP) ai sensi del D. Lgs. 81/80;
  • Addetti al Servizio di sicurezza e protezione (ASPP) ai sensi del D. Lgs. 81/08.

Anfos può essere annoverata tra le associazioni sindacali firmatarie di CCNL maggiormente rappresentative delle categorie di lavoratori e professionisti ad essa iscritti, sia ove si faccia riferimento al numero degli associati, sia con riferimento alle peculiarità delle mansioni da loro svolte, sia per la capillare distribuzione delle Sedi territoriali distribuite su tutto il territorio nazionale.

Da settembre 2014 Anfos è ente confederato Confsal – Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori.

Anfos è inserita nell’elenco pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico, delle Associazioni Professionali che rilasciano l’Attestato di Qualità ai sensi della Legge n. 4/2013 in tema di professioni non ancora organizzate in Ordini o Collegi e in virtù di tale elenco può rilasciare la suddetta attestazione di qualità a Formatori per la sicurezza sul lavoro, Rspp/Aspp.

Il presidente pro tempore dell’Anfos è il dott. Rolando Morelli.

Da anni impegnato in attività riguardanti la tutela dei lavori e dei propri rappresentanti, anche innanzi le competenti sedi istituzionali.

Il Dott. Morelli è stato udito nella seduta del 4 maggio 2011 dalla Commissione Parlamentare di Inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro, con particolare riguardo alle cosiddette “Morti Bianche”, per rappresentare le problematiche relative allo svolgimento delle attività dei lavoratori e dei professionisti rappresentati nel campo della sicurezza sul lavoro.

Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03